Archivio | aprile 2012

Risotto con mele e gorgonzola

Ecco che finalmente sono riuscita anche io ad entrare nel vasto mondo dei blog! Finora ho utilizzato solo la mia pagina di Facebook (che potrete visitare cliccando sull’apposito link qui di fianco), ma ora invece ho un nuovo blog vero e proprio. Sono emozionata e contenta e per inaugurarlo ufficialmente ho voluto partecipare ad un contest che s’intitola “Chi non risotta in compagnia…” indetto da “Nella Cucina Di Ely“. Ho deciso di realizzare questa ricetta un po’ sfiziosa e un po’ agrodolce perchè mi identifica. Mi piacciono questi sapori particolari, ma anche le ricette della tradizione, magari rivisitate in chiave un po’ piu’ moderna, come potrete notare se mi seguirete.

INGREDIENTI:
– 500 gr. di riso Carnaroli
– 500 gr. di mele
– 100 gr. di gorgonzola dolce
– 1 cipolla media
– 1 bicchiere di vino bianco
– 1 bichierino di grappa
– olio q.b.
– burro q.b.
– sale q.b.
– pepe q.b.
– brodo vegetale q.b.

PREPARAZIONE: Mettere in una casseruola l’olio, il burro e la cipolla tagliata a pezzettini, far rosolare ed aggiungere il riso, farlo insaporire e aggiungere il vino, quando è sfumato mettere le mele tagliate a quadratini e procedere alla cottura del riso normalmente aggiungendo il brodo poco alla volta. Quando riterrete che la cottura sia giusta, salare e pepare a piacere. A questo punto mantecare con il gorgonzola e la grappa.

Continua a leggere

Annunci

Carpaccio di pesce spada in agrodolce

Questo Carpaccio di pesce spada puo’ servire come antipasto, come aperitivo o anche come un secondo veloce. La sua caratteristica è che è un agrodolce che ho ottenuto usando lo zucchero di canna Bron Sugar .
Il blog Note Di Cioccolato ha indetto un contest intitolato “Basta un poco di zucchero e…” per il quale bisognava creare una ricetta a base di zucchero di canna ed io ho inventato questo stuzzichino mettendo insieme un po’ di mie altre ricette e cercando di ottenere il massimo da questo ingrediente, non solo con cibi dolci, ma anche con qualche cosa di salato. Spero di esserci riuscita.

INGREDIENTI
– 2 cipolle rosse di tropea
– 3 fette di carpaccio di pesce spada
– 1 confezione piccola di philadelphia
– 1/2 mela verde
– 2 cucchiai di aceto di mele
– pepe bianco q.b.
– 1/2 bicchiere di aceto balsamico (quello liquido che si trova nei supermercati)
– 9 cucchiai di zucchero di canna (BRONSugar: Demerara Tropical Islands Dark)

PREPARAZIONE: Mettere in una padella con un po’ d’acqua le cipolle tagliate fini con 2 cucchiai di aceto di mele e 6 cucchiai di zucchero e cuocere per circa mezz’ora con il coperchio, poi scoprire e far asciugare l’acqua in eccesso. Intanto in un pentolino far addensare, fino a ridurlo in caramello, l’aceto balsamico e i rimanenti 3 cucchiai di zucchero. Mettere in una ciotola il formaggio e grattuggiare una mezza mela circa, compresa la buccia, aggiungere un po’ di pepe e mescolare e con questo composto riempire le fette di pesce e formare dei rotolini. Quando le cipolle ed il caramello si saranno raffreddati si puo’ preparare il piatto stendendo uno strato di cipolle e disponendoci sopra gli involtini di pesce ed infine si decora con il cramello.

Continua a leggere

Fagottini pere e speck

Questi fagottini servono sia per un veloce antipasto sia per un aperitivo, dolce e salato, tenero e croccante.

Oggi vi propongo questa ricetta, perchè partecipo ad un contest indetto da “La Cuochina Sopraffina” nel quale bisogna realizzare un piatto in mezz’ora che sia adatto per un pic-nic, per un pranzo veloce, per uno spuntino… ed infatti il contest si intitola proprio “Spuntino Sopraffino, fallo sveltino“. Spero vi piaccia.

INGREDIENTI:
– 1 rotolo di pasta sfoglia
– 100 gr. di speck
– 1 pera williams rossa
– 1 rosso d’uovo
– 1 noce di burro
– sale q.b.

PREPARAZIONE: Mettere il burro in una padellina e farci cuocere la pera sbucciata e tagliata a pezzettini abbastanza piccoli, salare e farla cuocere per circa 10 minuti fino a quando prenderà un colore ambrato. Nel frattempo accendere il forno a 180°, tagliare a striscioline lo speck, tagliare la sfoglia a quadrati di circa 10/12 cm per lato, preparare in una ciotolina il rosso d’uovo. Quando è tutto pronto proseguire con la preparazione dei fagottini mettendo al centro prima la pera, poi lo speck e infine richiuderli prendendo le punte degli angoli e attacandoli al centro. Spennellare con il rosso d’uovo e mettere in forno per circa 10 minuti. Quando sono pronti si possono decorare con delle roselline di speck che si preparano mentre i fagottini sono nel forno. Si possono mangiare caldi o freddi. Il tutto si svolge in 30 minuti. Continua a leggere

Ziti al sugo con Polpettine rivedute dalla Puglia

Questa ricetta è della categoria regionale, ogni paese ed ogni famiglia ha la sua, tutte simili, ma diverse. Una signora pugliese mi ha dato quella della sua famiglia ed io ho apportato alcune piccole modifiche per renderla un po’ piu’ leggera ed un po’ piu’ vicina ai nostri gusti. Comunque non ha perso di sicuro in bonta’ e sapore.

INGREDIENTI:
– 500 gr. di ziti
– sugo di pomodoro
– 3 uova
– 350 gr. di carne mista già cotta (tipo avanzi vari di arrosto e lesso)
– 2 carote o 1 patata già lessate
– pane grattuggiato q.b.
– prezzemolo q.b.
– 100 gr. di parmigiano grattuggiato
– 100 gr. di ricotta al forno grattuggiata
– noce moscata q.b.
– sale e pepe q.b.
– olio di semi d’arachide

PREPARAZIONE: Preparate un sugo di pomodoro come piace a voi, coi pelati o con la passata. Intanto preparate le polpette tritando la carne insieme alle carote e al prezzemolo e riunite in una ciotola aggiungendo: 1 uovo, 1/2 grana, poca ricotta, una grattatina di noce moscata e secondo i vostri gusti aggiustate di sale e pepe. Preparatevi una ciotola con il pane grattuggiato e con le mani formate con l’impasto ottenuto delle piccole polpetttine che vi passerete dentro e friggerete nell’olio bello caldo che nel frattempo avete messo a scaldare. Quando sono belle, dorate mettetele su della carta assorbenete per togliere piu’ unto possibile e poi le mettete nel sugo ad insaporirsi. Nel frattempo fate cuocere al dente gli ziti. Ora tutto è pronto per assemblare gli ingredienti in una teglia da forno. Mettete uno strato di sugo sul fondo, poi metà ziti ben posizionati, ricoprite con metà sugo con le polpettine, una spolverata di parmigiano e ripetete con gli ziti e il sugo con polpette. A questo punto sbattete leggermente le 2 uova e disponetele sopra a tutto e finite con la ricotta salata che formerà una bella crosticina. Mettete in forno preriscaldato a 180° per circa 40-45 minuti.

Continua a leggere

Pasqua: tempo di “Torta Pasqualina”

Non puo’ arrivare Pasqua senza fare la “Torta Pasqualina” . Visto che a Pasqua non ho intenzione di cucinare, ho pensato di anticipare di una settimana, perchè non puo’ mancare sulla nostra tavola. Ho un marito ligure che non ama le verdure, ma questa è una torta della sua terra che ama particolarmente e questa volta ho avuto anche i sui complimenti e quelli di mia suocera. Dopo un anno mi è venuta particolarmente bene.

Vi riporto subito la ricetta. Di questa ne troverete tantissime versioni, come tutte le ricette regionali, ogni paesino ed ogni famiglia ha la sua. Questa è la mia tramandata dalla famiglia di mio marito.

INGREDIENTI:
– 2 rotoli di pasta sfoglia
– 1,3 kg. fra spinaci ed erbette già puliti
– 3 uova
– 500 gr. di ricotta
– 100 gr. di parmigiano grattuggiato
– sale, pepe, olio q.b.

PREPARAZIONE: Pulire e lessare in poca acqua salata le verdure per circa 5 minuti, scolarle e lasciarle raffreddare (volendo ottimizzare il tempo si possono preparare anche il giorno prima oppure usare quelle surgelate) poi strizzarle molto bene in modo da togliere il piu’ possibile l’acqua. Fatto questo, tritarle grossolanamente sul tagliere, riunire poi in una ciotola le verdure, le uova, il parmigiano, sale, pepe, ricotta e mescolare molto bene in modo che il composto sia molto omogeneo e liscio. Prendere una sfoglia e con il mattarello allargarla un po’ e con la sua carta forno adagiarla nella teglia, punzecchiare il fondo con una forchetta ed ungerlo leggermente d’olio con un pennello da cucina. Mettere il composto e livellarlo, ricoprire con l’altra sfoglia e unire i bordi, bucherellare anche questa ed oliare. Inserire in forno preriscaldato a 180° per 1 ora. Se vi sembra che la superficie tenda a bruciacchiarsi, coprire con un foglio di carta stagnola fino al termine della cottura. Lsciare intiepidire prima di servirla, è buona anche fredda.

Continua a leggere

Poker di dolcetti e Muffin al cioccolato

Sono stata invitata a cena e mi son proposta di portare il dolce, ma non mi andava di portare “la solita torta” se pur buona. Ho preferito optare per un qualcosa di unico, così ho deciso di fare questi quattro dolcetti (che sono stati molto apprezzati) e mia figlia, presa dal dolce profumo che riempiva la casa, ha voluto anche lei cimentarsi facendo dei Muffin al cioccolato che sono venuti molto bene. Quindi abbiamo fatto Poker più uno. Ora vi descrivo le ricette una per una:

TORTINI AL COCCO

INGREDIENTI: (per circa 20 tortini)
– 300gr. di zucchero semolato
– 240 gr. di farina di cocco
– 100 gr. di farina
– 3 uova intere
– 1 arancia spremuta o una fialetta d’aroma all’arancia
– 2 bustine di vanillina
– due cucchiaini rasi di lievito
– un pizzico di sale
– zucchero a velo
– pirottini di carta di media grandezza

Continua a leggere

COZZE! COZZE! COZZE al GORGONZOLA!

Oggi cozze in bianco, col sugo rosso, gratinate…….???????????? NOOOOOOOOOOOOOO!!!!!!!!!!!!!! Vi propongo un’insolito connubio che all’inizio vi farà storcere il naso, ma se vi piacciono i due ingredienti che compongono questa ricetta, provatela e poi mi direte: COZZE AL GORGONZOLA .

INGREDIENTI:
– 1 kg. di cozze con guscio
– 350 gr. di gorgonzola dolce
– 200 ml di panna da cucina
– prezzemolo q.b.

PREPARAZIONE:
Mettete in una padella larga le cozze, già pulite e spurgate, per farle aprire. Nel frattempo in un’altra padella capace di contenere tutte le cozze, mettete a sciogliere il gorgonzola e quando è sciolto aggiungete la panna. Scolate le cozze ed aggiungetele al formaggio, mescolate bene e spolverizzate con il prezzemolo tritato.

Continua a leggere