Ziti al sugo con Polpettine rivedute dalla Puglia

Questa ricetta è della categoria regionale, ogni paese ed ogni famiglia ha la sua, tutte simili, ma diverse. Una signora pugliese mi ha dato quella della sua famiglia ed io ho apportato alcune piccole modifiche per renderla un po’ piu’ leggera ed un po’ piu’ vicina ai nostri gusti. Comunque non ha perso di sicuro in bonta’ e sapore.

INGREDIENTI:
– 500 gr. di ziti
– sugo di pomodoro
– 3 uova
– 350 gr. di carne mista già cotta (tipo avanzi vari di arrosto e lesso)
– 2 carote o 1 patata già lessate
– pane grattuggiato q.b.
– prezzemolo q.b.
– 100 gr. di parmigiano grattuggiato
– 100 gr. di ricotta al forno grattuggiata
– noce moscata q.b.
– sale e pepe q.b.
– olio di semi d’arachide

PREPARAZIONE: Preparate un sugo di pomodoro come piace a voi, coi pelati o con la passata. Intanto preparate le polpette tritando la carne insieme alle carote e al prezzemolo e riunite in una ciotola aggiungendo: 1 uovo, 1/2 grana, poca ricotta, una grattatina di noce moscata e secondo i vostri gusti aggiustate di sale e pepe. Preparatevi una ciotola con il pane grattuggiato e con le mani formate con l’impasto ottenuto delle piccole polpetttine che vi passerete dentro e friggerete nell’olio bello caldo che nel frattempo avete messo a scaldare. Quando sono belle, dorate mettetele su della carta assorbenete per togliere piu’ unto possibile e poi le mettete nel sugo ad insaporirsi. Nel frattempo fate cuocere al dente gli ziti. Ora tutto è pronto per assemblare gli ingredienti in una teglia da forno. Mettete uno strato di sugo sul fondo, poi metà ziti ben posizionati, ricoprite con metà sugo con le polpettine, una spolverata di parmigiano e ripetete con gli ziti e il sugo con polpette. A questo punto sbattete leggermente le 2 uova e disponetele sopra a tutto e finite con la ricotta salata che formerà una bella crosticina. Mettete in forno preriscaldato a 180° per circa 40-45 minuti.

N.B. Le modifiche che io ho apportato alla ricetta originale sono principalmente due e piu’ precisamenete: le polpettine loro le fanno con la carne cruda ed alcuni le cuociono direttamente nel sugo – fra i due strati mettono anche delle fette di caciocavallo e delle fette di mortadella. Come l’ho fatta io (anche se non è quella originale) mi sembra abbastanza ricca e golosa. Che ne dite?

Cliccate qui per vedere altre foto di questo piatto.

Con questa ricetta partecipo al contest “…e tu…te li fai DUSPAGHI?” del blog Acqua e Farina:

Mamma G.

5 thoughts on “Ziti al sugo con Polpettine rivedute dalla Puglia

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...