Archivi

Cannelloni Light ai Gamberetti

DSC_2266Quanti volte vi capita di aprire il frigorifero e di trovarvi degli alimenti in scadenza o degli avanzi che non bastano a fare una porzione??? Ecco allora che vengono in nostro aiuto… LA FANTASIA e L’ELABORAZIONE, si è questo il segreto per far rinascere avanzi in nuove ricette. Quella che vi propongo oggi è proprio una di quelle ricettine light e semplici nate un giorno in cui davanti al frigorifero, estraendo questo e quello, mi si è accesa una lampadine: CANNELLONI DI RICOTTA E GAMBERETTI.

INGREDIENTI:

– 6 fogli di sfoglia fresca
– 200 gr. di gamberetti surgelati
– 400 gr. di ricotta
– 100 gr. di ricotta salata grattuggiata
– 100 gr. di parmigiano reggiano grattugiato
– latte q.b.
– sale e pepe e noce moscata q.b.
– prezzemolo q.b.

PREPARAZIONE: Tagliare a metà le sfoglie di pasta, preparare in una ciotola la ricotta, la ricotta salata, i gamberetti scongelati e scolati (tenerne alcuni da parte per la decorazione, verranno messi negli ultimi minuti di cottura), sale, pepe e prezzemolo, mescolare il tutto e riempire la sfoglia formando dei cannelloni. Intanto si prepara una crema di latte e parmigiano reggiano, noce moscata e latte quanto basta per formare una cremina abbastanza morbida. Prendere una pirofila e ricoprire il fondo con un filo di cremina al parmigiano, disporre i cannelloni uno vicino all’altro e ricoprire con la cremina al parmigiano. Mettere in forno 180° per circa 15-20 minuti.

Continua a leggere

Annunci

Polentina alla Romana

DSC_1260Dopo aver fatto gli gnocchi alla romana (la ricetta la trovate cliccando qui) avevo avanzato un pò di ritagli che ho messo in frigo avvolti nella pellicola.

Il giorno dopo ho preso una padellina con un pò di burro e salvia, quando il burro si è sciolto ho aggiunto i ritagli avanzati spezzettati con le mani e girato dolcemente fino a quando si è formata una polentina, l’ho messa nel piatto e l’ho spolverizzata con i semi di papavero. E’ un sapore veramente molto particolare ed insolito, a me è piaciuta, provate e se vi capita poi mi dite.

N.B. questa ricetta, completamente inventata da me, la metto naturalmente nella sezione Avanzi.

Cliccando qui trovare altre foto di questa polentina.

Ciao Mammma G.

Avanzi di carne varia: Torta Salata con…

DSC_1221Quando avanzo della carne di ogni tipo – lessata, arrosto, brasato, scaloppina, carpaccio, ecc… – oppure salumi, li metto in freezer e quando ne ho un pò li tiro fuori e faccio qualche ricettina, tipo le polpette, i ripieni o altro. Siamo quindi nella categoria Avanzi. Questa volta stufa delle solite cose ho inventato una nuova ricetta che ha riscosso un discreto successo, sopratutto perchè con questi avanzi non gli venivano propinate le solite polpette.

INGREDIENTI:

– 400 gr. di carne e salumi misti
– 1 rotolo di pasta sfoglia
– 2 uova
– 125 ml. di panna da cucina
– 125 ml. di latte
– 1 patata media
– 1/2 scamorza affumicata
– una manciata di parmigiano grattuggiato
– una grattatina di noce moscata
– sale qb.
– olio qb.
– sale di cervia con rosmarino

PREPARAZIONE: Tritare la carne con il robot in maniera grossolana (che non diventi una pappetta, ma rimanga bella soffice), mescolare le uova con la panna, il latte, il sale e la noce moscata. Mettere la sfoglia, con la sua carta, in una teglia, bucherellare il fondo con una forchetta e mettere il formaggio tagliato a fette sottili, ricoprire con la carne senza schiacciarla mantenendola soffice e ricoprire con il composto di uova. Tagliare la patata a fette molto sottili, io l’ho fatto con una mandolina, disporle a raggiera, sovrapponendo leggermente le fette, salare col sale di Cervia, mettere un giro d’olio e per ultimo il grana.
Forno 180° per 25/30 minuti.

Continua a leggere

Avanzi di verdure sott’olio?

DSC_0357Quante volte vi capita che in dispensa rimangano degli avanzi di sott’oli misti o di vari vasetti di  qualità diverse? Che fare?

Vi propongo due soluzioni velocissime.
Una è quella di mettere questi avanzi nel tritatutto e ridurli in una pasta un pò granulosa, vi potrà servire per farcire toast o panini.

La seconda è quella, che poi vedrete in foto, di prendere questi avanzi e ridurli in pezzetti più o meno uguali e mescolarli ad un pò di maionese con un cucchiaino di senape. Questi due ingredienti variano a seconda della quantità di sott’oli che avete e a questo punto potrete fare delle insalate per esempio con i wurstel, oppure anche con del pollo avanzato che nessuno mangerebbe perchè rimane asciutto, anche con altro tipo di carne lessata, del pesce lesso e poi sprigionate la vostra fantasia.

Cliccate qui per vedere altre foto della mia soluzione ai sott’oli avanzati.

Un fantastico saluto da Mamma G.

Strozzapreti con Cozze e…

DSC_0981Vi ricordate gli involtini di melanzane che vi ho proposto l’altra volta? Bene, avevo fatto troppo ripieno, quindi l’ho congelato ed oggi l’ho tirato fuori per inventare una pasta che richiama la pasta fagioli e cozze tipica del sud. Per chi non si ricordasse degli involtini vi metto il link di promemoria: cliccate qui.

Quindi questa ricetta rientra nella rubrica Avanzi e l’ho intitolata “ Strozzapreti con cozze e crema di legumi e melanzane”.

INGREDIENTI:

– 300 gr. di strozzapreti
– 500 gr. di cozze
– l’avanzo della crema di legumi
– 10 pomodorini ciliegino
– dado granulare vegetale
– cipolla
– prezzemolo
– olio, sale, pepe q.b.

PREPARAZIONE: Mettete le cozze, dopo averle pulite, in una padella e fatele aprire, poi scolate il liquido e tenetelo da parte, quando si saranno raffreddate un pò togliete i gusci alla maggior parte delle cozze tenendone qualcuna col mezzo guscio per la guarnizione. Mettete in una larga padella un po’ d’olio, un pezzetto di cipolla tagliata a dadini e i pomodorini tagliati a filettini, fate rosolare ed aggiungete la crema già scongelata, fate cuocere almeno 15 minuti. Nel frattempo mettete a bollire l’acqua per la pasta, aggiungete al sugo un po’ di dado granulare e l’acqua di cottura. A questo punto mettere le cozze e in seguito, se il sugo si asciuga troppo, aggiungete un pò del liquido delle cozze filtrato, deve rimanere molto morbido. Quando la pasta è pronta, scolatela e fatela saltare in padella, aggiungete un po’ di prezzemolo ed impiattate. Aggiungete le cozze col guscio di guarnizione, un filo d’olio e ,se vi piace, una grattugiatina di pepe.

Continua a leggere

Cioccolatini al Pandoro per San Valentino

DSC_0297Ed ecco a voi i CIOCCOLATINI AL PANDORO… si avete capito bene, con i benedetti avanzi di Pandoro che giravano ancora per casa… e girovagando per internet ho trovato questa sfiziosa ricettina semplice da fare al volo. Come avrete capito rientra nella rubrica Avanzi, ve la scrivo subito. La potete usare anche per stupire il vostro amore per San Valentino, naturalmente usando stampini a forma di cuore.

INGREDIENTI:

– 200 gr. di cioccolato fondente
– 80 gr. di pandoro
– 75 gr. di noci

PREPARAZIONE: Sciogliere a bagnomaria il cioccolato, nel frattempo sbriciolare con le mani il pandoro e frullare le noci. Quando il cioccolato è pronto, unire il tutto e mescolare. Riempire gli stampini per i cioccolatini pressando bene e mettere in frigorifero per alcune ore.

N.B. Visto che facilità? Io ho fatto le mie varianti: al posto delle noci o messo le nocciole, qualsiasi frutta secca va bene, poi le ho tritate finemente, se vi piacciono più grosse tritatele meno. Quando li ho capovolti e serviti non sono durati molto, chissà perchè? Provate anche voi, poi mi dite.

In questo modo a San Valentino invece di comprare le solite scatole di cioccolatini potete fare questi e se non avete gli stampini a forma di cuore, potete farli e metterli in una scatola o su un vassoio a forma di cuore, pensate come saranno apprezzati, fatti con le vostre mani, col vostro cuore e con il vostro amore. (Sono troppo romantica… hihihi)

Continua a leggere

Tagliatelle alle uova di lompo e spumante

DSC_0161Rieccoci con la rubrica Avanzi. Questa volta è il turno di riciclare Uova di lompo e Spumante. Certo, se avete Caviale e Champagne va bene lo stesso. Sempre con gli avanzi del Natale facciamo queste stuzzicanti tagliatelle che, oltre ad essere buone, possono servire anche per una cena importante senza usare gli avanzi.

INGREDIENTI:

– 250 gr. di tagliatelle
– 70 gr. circa di uova di lompo
– 1/2 cipolla
– 100 gr. di burro
– 1/2 bicchiere di spumante secco
– 1/2 bicchiere di pana da cucina
– 2 cucchiai d’olio

PREPARAZIONE: Mettere in una padella l’olio, il burro e la cipolla tritata finemente, far rosolare, quindi aggiungere lo spumante, coprire e far cuocere per qualche minuto (se dovesse asciugarsi aggiungere un po’ di acqua di cottura della pasta). Quando la pasta è al dente, scolarla e versarla nella padella ed unire immediatamente le uova di lompo, la panna e mescolare molto bene. Sempre se necessario aggiungere un po’ d’acqua di cottura e poi servire subito.

Continua a leggere