Archivi

Cannelloni Light ai Gamberetti

DSC_2266Quanti volte vi capita di aprire il frigorifero e di trovarvi degli alimenti in scadenza o degli avanzi che non bastano a fare una porzione??? Ecco allora che vengono in nostro aiuto… LA FANTASIA e L’ELABORAZIONE, si è questo il segreto per far rinascere avanzi in nuove ricette. Quella che vi propongo oggi è proprio una di quelle ricettine light e semplici nate un giorno in cui davanti al frigorifero, estraendo questo e quello, mi si è accesa una lampadine: CANNELLONI DI RICOTTA E GAMBERETTI.

INGREDIENTI:

– 6 fogli di sfoglia fresca
– 200 gr. di gamberetti surgelati
– 400 gr. di ricotta
– 100 gr. di ricotta salata grattuggiata
– 100 gr. di parmigiano reggiano grattugiato
– latte q.b.
– sale e pepe e noce moscata q.b.
– prezzemolo q.b.

PREPARAZIONE: Tagliare a metà le sfoglie di pasta, preparare in una ciotola la ricotta, la ricotta salata, i gamberetti scongelati e scolati (tenerne alcuni da parte per la decorazione, verranno messi negli ultimi minuti di cottura), sale, pepe e prezzemolo, mescolare il tutto e riempire la sfoglia formando dei cannelloni. Intanto si prepara una crema di latte e parmigiano reggiano, noce moscata e latte quanto basta per formare una cremina abbastanza morbida. Prendere una pirofila e ricoprire il fondo con un filo di cremina al parmigiano, disporre i cannelloni uno vicino all’altro e ricoprire con la cremina al parmigiano. Mettere in forno 180° per circa 15-20 minuti.

Continua a leggere

Annunci

Voglia di Mare

DSC_1891Con l’arrivo tanto attesto del sole subito viene voglia di mare, e nella rubrica “Mentre l’acqua bolle” ci facciamo gli Strozzapreti con gamberetti e… vediamo cosa metterci. Sono veloci, saporiti e con il loro profumo e sapore ci fanno venire in mente veramente il mare. Ora vi dico come li ho fatti io, sono aperte le possibili varianti secondo i gusti personali.

INGREDIENTI:

– 250 gr. di strozzapreti
– 300 gr. di pomodorini
– 250 gr. di gamberetti surgelati
– 2 cipollotti bianchi grandi
– qualche acciuga sott’olio
– olive nere
– olio q.b.

PREPARAZIONE: Come dicevamo, mentre l’acqua bolle, prendiamo una padella larga dove ci starà anche la pasta, tagliamo i cipollotti a cubetti e li mettiamo in padella con un pò d’olio, intanto che soffriggono un pò tagliamo i pomodorini a filetti (se volete spelarli non basta il tempo mentre l’acqua bolle, ma se non vi danno fastidio le bucce, sono buoni ugualmente) aggiungiamoli in padella e facciamoli cuocere ed aggiungiamo qualche filetto d’acciuga, che ci dà quel non so che di mare e di sapidità. Mentre cuoce il tutto avremo già buttato la pasta che in questo caso ha bisogno di circa 10 minuti di cottura. Aggiungiamo in padella i gamberetti anche se ancora surgelati e le olive. Quando è pronta la pasta la scoliamo e la facciamo saltare nella padella col sugo, ora è pronta e la impiattiamo.

N.B. Se vi piace, quando è già impiattata potete aggiungere una spolverata di prezzemolo.

Continua a leggere

Spaghetti alla “NORMINA”

DSC_1808Si, Spaghetti alla Normina e non come quelli classici alla Norma, li ho chiamati così perchè i siciliani potrebbero insorgere, ma vi dico subito che volutamente li ho fatti un pò diversi. Intanto ho usato una melanzana di quelle tonde violette, poi i passaggi sono un pò diversi, ma vi anticipo che avendone fatti in abbondanza, li ho riciclati in un bel pasticcio al forno. Ma ora veniamo alla mia ricetta…

INGREDIENTI:

– 500 gr. di spaghetti al kamut
– 1 melanzana
– 500 gr. di passata di pomodoro
– ricotta salata al forno gratuggiata
– olio di arachidi
– olio, sale, pepe q.b.

PREPARAZIONE: Ho sbucciato la melanzana e l’ho tagliata a cubetti – lasciando qualche fettina intera per la decorazione – e le ho messe a friggere in olio di arachidi, fino a quando sono diventate dorate, nel frattempo ho fatto cuocere un pò la passata di pomodoro con un goccio d’olio. Quando la melanzana era pronta l’ho messa a scolare su carta assorbente e l’ho salata, poi l’ho aggiunta nella passata di pomodoro. Ho scolato la pasta e l’ho condita con il sugo, ho messo delle fettine intere per decorare e una bella grattugiata di ricotta salata al forno.

N.B. Con questo tipo di melanzana non c’è bisogno di metterle sotto sale perchè sono abbastanza dolci, a me piacciono molto. Chiedo scusa ai siciliani, ma vi assicuro che anche questa è buona.

Continua a leggere

“Mentre l’Acqua Bolle”: Nuvole in Salsa Rosa

DSC_1860Eccomi qui con una nuova rubrica, MENTRE L’ACQUA BOLLE, che può interessare tutti quelli che lavorano e che quando vengono a casa non hanno molto tempo da dedicare alla cucina perchè ci sono altre priorità, ma non bisogna dimenticare o rinunciare a mangiar bene. In particolare si rivolge ai primi piatti che possono essere sia caldi che freddi, ecco il prima molto semplice e molto veloce come vi avevo annunciato: NUVOLE IN SALSA ROSA.

INGREDIENTI:

– 200 gr. di pasta
– 125 ml. di panna
– concentrato di pomodoro
– dado granulare di carne
– olio e sale q.b.

PREPARAZIONE: Mentre l’acqua bolle prendete una padella abbastanza larga dove ci starà anche la pasta, metteteci un pò d’olio, due o tre centimetri di concentrato di pomodoro, un mezzo misurino di dado granulare ed accendete a fiamma bassa, quando si sarà sciolto ed amalgamato il tutto aggiungete la panna ,mescolate bene e spegnete, si dovrà formare una bella salsina rosa. Nel frattempo avrete buttato la pasta che si sarà cotta, scolatela e saltatela un attimo in padella a fuoco basso con la salsa, servite e buon appetito.

N.B. Questa ricetta si può fare con qualsiasi tipo di pasta, il più o meno rosa varia a secondo dellla quantità di concentrato di pomodoro che mettete, che dipende dal vostro gusto e lo stesso vale per la quantità del dado.

Continua a leggere

Lasagne… Gorgonzola, Noci e Speck

DSC_1817Si, è una lasagna, ma con sapori ben diversi e decisi rispetto alla tradizionale fatta con la carne e sugo come base. Questa idea nasce dall’amore per il gorgonzola con le noci e per lo speck, che io metterei in ogni piatto. La preparazione rispecchia quella tradizionale, come vi dicevo cambiano gli ingredienti.

INGREDIENTI:

– una o due confezioni di pasta fresca in fogli
– besciamella
– 300 gr. di gorgonzola dolce
– 150 gr. di noci sgusciate
– 200 gr. di speck
– 100 gr. di parmigiano

PREPARAZIONE: Prendete le noci e tritatele finemente, tenendo da parte qualche gheriglio intero per la guarnizione, poi in una ciotola unitele alla besciamella e al gorgonzola tagliato a dadini. Prendete la teglia, metteteci un pò di composto di gorgonzola ed incominciate a mettere i fogli di pasta, il composto di gorgonzola e lo speck a pezzetti tagliati con le mani, proseguite così fino ad ultimare la pasta, l’ultimo strato sarà di gorgonzola. Poi potete decorare con fette intere di speck e i gherigli che avete tenuto da parte e una bella spolverata di grana grattugiato, se volete potete metterlo anche in qualche strato intermedio, io vi consiglio di non metterlo in tutti, perchè risulterebbe un sapore troppo forte a mio parere. Mettete in forno 180° per circa 30 minuti, comunque fino a quando vedete la superficie bella dorata.

Continua a leggere

Giovedì Gnocchi

DSC_0528Si, Gnocchi, semplici, veloci, buoni e particolari. Li ho visti fare alla Prova del cuoco tempo fà e mi sono incuriosita, li ho fatti e ne sono rimasta colpita. Provate anche voi, poi mi direte. Sono gnocchi preparati con le patate crude e non come al solito lessate prima.

INGREDIENTI

– 200 gr. di patate
– 100 gr. di farina
– 50 gr. di pancetta
– 50 gr. di grana
– burro q.b.
– olio q.b.
– sale q.b.

PREPARAZIONE: Sbucciate e grattugiate le patate (potete farlo con un robot, con la mandolina o con una grattugia), mettetele in una ciotola, salate ed aggiungete la farina poco alla volta, perchè la quantità della farina dipende dalla qualità delle patate. Mentre l’acqua bolle prendete una padella e fate rosolare la pancetta, a cubetti o a striscioline, con un pò di burro e di olio. Quando l’acqua bolle mettete gli gnocchi o fatti a chenelle o fatti, come ho fato io, con le mani a palline più o meno grandi, secondo il vostro gusto. Devono cuocere almeno 9-10 minuti, quando sono pronti scolateli e metteteli nella padella con la pancetta, mescolateli ed aggiungete abbondante grana.

N.B. Quando dovete mettere gli gnocchi nell’acqua, fate una prova con uno, se si sfalda dovete aggiungere un pò di farina. Io ho sostituito la pancetta con lo speck tagliato a striscioline, se volete va bene anche il bacon oppure il prosciutto crudo, l’importante è che sia un salume dal sapore deciso. Continua a leggere

Strozzapreti con Cozze e…

DSC_0981Vi ricordate gli involtini di melanzane che vi ho proposto l’altra volta? Bene, avevo fatto troppo ripieno, quindi l’ho congelato ed oggi l’ho tirato fuori per inventare una pasta che richiama la pasta fagioli e cozze tipica del sud. Per chi non si ricordasse degli involtini vi metto il link di promemoria: cliccate qui.

Quindi questa ricetta rientra nella rubrica Avanzi e l’ho intitolata “ Strozzapreti con cozze e crema di legumi e melanzane”.

INGREDIENTI:

– 300 gr. di strozzapreti
– 500 gr. di cozze
– l’avanzo della crema di legumi
– 10 pomodorini ciliegino
– dado granulare vegetale
– cipolla
– prezzemolo
– olio, sale, pepe q.b.

PREPARAZIONE: Mettete le cozze, dopo averle pulite, in una padella e fatele aprire, poi scolate il liquido e tenetelo da parte, quando si saranno raffreddate un pò togliete i gusci alla maggior parte delle cozze tenendone qualcuna col mezzo guscio per la guarnizione. Mettete in una larga padella un po’ d’olio, un pezzetto di cipolla tagliata a dadini e i pomodorini tagliati a filettini, fate rosolare ed aggiungete la crema già scongelata, fate cuocere almeno 15 minuti. Nel frattempo mettete a bollire l’acqua per la pasta, aggiungete al sugo un po’ di dado granulare e l’acqua di cottura. A questo punto mettere le cozze e in seguito, se il sugo si asciuga troppo, aggiungete un pò del liquido delle cozze filtrato, deve rimanere molto morbido. Quando la pasta è pronta, scolatela e fatela saltare in padella, aggiungete un po’ di prezzemolo ed impiattate. Aggiungete le cozze col guscio di guarnizione, un filo d’olio e ,se vi piace, una grattugiatina di pepe.

Continua a leggere