Archivi

Cannelloni Light ai Gamberetti

DSC_2266Quanti volte vi capita di aprire il frigorifero e di trovarvi degli alimenti in scadenza o degli avanzi che non bastano a fare una porzione??? Ecco allora che vengono in nostro aiuto… LA FANTASIA e L’ELABORAZIONE, si è questo il segreto per far rinascere avanzi in nuove ricette. Quella che vi propongo oggi è proprio una di quelle ricettine light e semplici nate un giorno in cui davanti al frigorifero, estraendo questo e quello, mi si è accesa una lampadine: CANNELLONI DI RICOTTA E GAMBERETTI.

INGREDIENTI:

– 6 fogli di sfoglia fresca
– 200 gr. di gamberetti surgelati
– 400 gr. di ricotta
– 100 gr. di ricotta salata grattuggiata
– 100 gr. di parmigiano reggiano grattugiato
– latte q.b.
– sale e pepe e noce moscata q.b.
– prezzemolo q.b.

PREPARAZIONE: Tagliare a metà le sfoglie di pasta, preparare in una ciotola la ricotta, la ricotta salata, i gamberetti scongelati e scolati (tenerne alcuni da parte per la decorazione, verranno messi negli ultimi minuti di cottura), sale, pepe e prezzemolo, mescolare il tutto e riempire la sfoglia formando dei cannelloni. Intanto si prepara una crema di latte e parmigiano reggiano, noce moscata e latte quanto basta per formare una cremina abbastanza morbida. Prendere una pirofila e ricoprire il fondo con un filo di cremina al parmigiano, disporre i cannelloni uno vicino all’altro e ricoprire con la cremina al parmigiano. Mettere in forno 180° per circa 15-20 minuti.

Continua a leggere

Tortino di patate con salmone di Claudio Sadler

20121127_130224Qualche tempo fà ho partecipato ad un’iniziativa benefica del Comune di Milano insieme a “Identità golose”. A questa iniziativa, che si svolgeva nei mercati comunali della nostra città, hanno partecipato anche grandi chef che hanno proposto le loro ricette ed erano presenti nei mercati per spiegarle. Io sono andata al mercato di piazza Wagner ed ho trovato uno chef disponibilissimo e cordiale che mi ha spiegato questa ricetta che ho deciso di riproporvi. Certo non sarà come la fà lui, ma vi garantisco che è molto buona e sopratutto leggera. Claudio Sadler l’aveva proposta con la trota salmonata, ma non avendola a disposizione mi ha consigliato di farla con il salmone: cambia il prezzo, ma ci guadagna il gusto.

INGREDIENTI:

– 1 kg. di patate rosse
– 400 gr. di filetti di salmone fresco
– olio evo q.b.
– sale q.b.
– 1 vasetto di yogurt bianco
– 1/2 limone
– sale e pepe q.b.
– erba cipollina

PREPARAZIONE: Pelare le patate, grattuggiarle utilizzando una grattugia dalla parte dei fori più grossi e strizzarle bene (si raccomanda di non lavarle). Prendere la padella per fare la frittata, se l’avete, altrimenti  usate due padelle o il classico piatto. Scaldare bene la padella, mettere un goccio d’olio e disporre uno strato di patate alto circa 1/2 centimetro, salare, pepare e rigirare facendo formare una bella crosticina da ambo i lati. Verso fine cottura disporre sul tortino il salmone, privato della pelle, precedentemente salato e pepato. Girare il tortino in modo da far cuocere per 2-3 minuti il salmone da un solo lato, senza farlo asciugare troppo.
Nel frattempo preparare la salsa versando in una ciotola lo yogurt, il succo di limone, l’erba cipollina tagliata finemente, olio evo, sale e pepe a piacere. Servire subito il tortino guarnendolo con la salsa.

Continua a leggere

Geometria in cucina

Domenica, piove, non ho voglia di fare niente in casa, tutti dormono ed avvicinandomi alla cucina incominciano a frullarmi in testa tante idee. Quello che vi presento oggi è il risultato di queste mie fantasie che ho chiamato “Geometrie in cucina” perchè ho dato ad ognuna una forma geometrica. Le ricette sono tre: “Triangolini d’antipasto” – “Mattonella di salmone”” Riso venere con mazzancolle”. Di seguito vi metto le tre ricette.

TRIANGOLINI D’ANTIPASTO

INGREDIENTI:

– pane bianco per tramezzini
– caprino  o philadelphia
– 1 scatoletta di tonno da 80 gr
– 60 gr. di prosciutto cotto
– 60 gr. di speck
– qualche fettina di salmone affumicato
– maionese q.b.
– olio q.b.
– pepe q.b.
– semi di papavero per guarnire

PREPARAZIONE: Formate le cremine varie usando come base il formaggio a vostra scelta, unendo uno degli altri ingredienti e dove è necessario aggiungete un filo d’olio o di pepe, l’unico dove va aggiunta anche un po’ di maionese è quella col tonno. Preparate le varie creme, distribuitele su una fetta grande di pane, poi ricoprite con un’altra fetta e fate così per ogni crema. Quando avete finito avvolgete il pane in pellicola o in un recipiente e metteteli in frigorifero per qualche ora. Questo vi faciliterà nella preparazione perchè, volendo, potete prepararli anche il giorno prima e tagliarli all’ultimo momento. Quando sarà il momento di preparare i piatti da servire, estraeteli dal frigorifero e tagliateli nella forma che piu’ vi piace, io in questo caso li ho tagliati a triangolini, per le mie geometrie, ma di solito li taglio a quadratini mono-bocconi e li monto a piramide alternati su un piatto e decoro negli spazi sporgenti con pezzetti di sott’olio variopinti, fa un’ottima riuscita anche visiva. In questo caso, per rimanere sui colori degli altri piatti, ho spolverizzato con dei semi di papavero.

Continua a leggere

Lasagne al profumo di Sicilia

Questa ricetta me l’ha mandata direttamente dalla Sicilia una nostra amica, che mi segue sempre. Laura avevi ragione, queste lasagne sono buonissime ed hanno riscontrato l’approvazione di tutti, ti manderò delle prove inequivocabili… Ma ora torniamo a noi.Vi metto la ricetta originale, come mi è arrivata, e poi, non volermene Laura, vi dico le variazione che ho apportato.

INGREDIENTI (per 6-8 porzioni abbondanti):

– 250 gr di lasagne fresche
– 200 gr salmone affumicato (se si ama il sapore forte e deciso si può usare quello scozzese, altrimenti usare il norvegese che è meno insistente)
– 300 gr gamberetti sgusciati bolliti o in salamoia
– 1 zucchina genovese (2 se sono piccoline)
– 1/2 cipolla
– 2 spicchi d’aglio
– 1 bicchierino di brandy
– 1 lt latte senza lattosio (per chi non è intollerante va bene il parzialmente scremato)
– 100 gr di farina 00
– 150 gr di burro chiarificato (che non contiene lattosio)
– 100 gr parmigiano grattuggiato (sempre per l’intolleranza deve essere stagionato almeno 24 mesi per perdere tutto il lattosio)
– Pistacchio di Bronte grattuggiato (non saprei dare un peso preciso… almeno 150 gr)
– olio
– sale
– pepe
– noce moscata

Continua a leggere

Budino di Tonno Spagnolo

Questa ricetta viene da un ristorantino spagnolo dove l’ho mangiato come antipasto, ma va benissimo sia per una cena in piedi, per un aperitivo o per un secondo fresco e va bene tutto l’anno. E’ molto veloce e semplicissimo… quello che mi ha richiesto più tempo è stato il riuscire ad ottenete la ricetta originale.

INGREDIENTI:

-200 ml. di panna da montare
-200 ml. di passata di pomodoro
-200 ml. di tonno
– 4 uova
– 1/2 dosatore di dado granulare
– sale e pepe qb
– insalatina per guarnire
– salsa rosa per guarnire (trovate la ricetta  pubblicata il 17 aprile dei ” gamberetti in salsa rosa ” )

PREPARAZIONE: Mixare tutti gli ingredienti insieme,  mettere il composto in una teglia da forno con carta forno ed infornare per 60/70 minuti (dipende sempre dal vostro forno). Farlo raffreddare nella pirofila e poi preparalo per servirlo.

Continua a leggere

Caldo? Pasta fredda!

Con l’afa di questi giorni non si ha voglia di mangiare cibi caldi e si cercano le ricette dove possibilmente si accendano il meno possibile il forno e fornelli, che ci facciano refrigerare almeno un po’. Oggi ho fatto una pasta molto semplice, ma di sicuro effetto, non è la solita pasta condita con sott’oli e quant’altro…
Vi propongo una pasta fredda con gamberetti, fagiolini e pomodorini, molto fresca e che fa gia’ pensare alle vacanze.

INGREDIENTI:

– 250 gr. di pasta
– 200 gr. di gamberetti
– 1 scatola di fagiolini
– 15 pomodorini
– sale q.b.
– olio EVO q.b.

PREPARAZIONE: Fate cuocere la pasta, quando è cotta scolatela e raffreddatala sotto l’acqua corrente. Nel frattempo preparate il condimento in una ciotola abbastanza capiente per poi contenere anche la pasta, tagliate in quattro i pomodorini, aprite la scatola di fagiolini e sciacquateli (se sono lunghi, tagliateli a pezzetti) e condite il tutto con sale ed olio. Aggiungete la pasta e rimetteteci ancora un po’ d’olio, mescolate tutto e mettetela un po’ in frigorifero oppure lasciatela a temperatura ambiente.

Continua a leggere

Torretta di melanzane

Questa TORRETTA DI MELANZANE che vi propongo oggi è frutto di una rivisitazione di un antipasto mangiato in un bellissimo ristorante con sottofondo musicale, dove mangiando a suon di musica ho apprezzato maggiormente i sapori delicati delle ricette che mi venivano servite. Questa in particolare mi ha colpito per la sua mescolanza di sapori e consistenze diverse, che formano anch’esse una sinfonia armoniosa. Mi sono fatta prendere la mano dalla musica….forse…che ne dite??? Ma mangiare in queste condizioni è un’altra cosa. Ho riprovato a cucinarla e devo dirvi che non mi è venuta niente male (modesta). Ora seguitemi.

INGREDIENTI:

– 1 melanzana media (quella rodonda violetta)
– 100 gr. di carpaccio di pesce spada affumicato
– 1 mozzarella di bufala grande
– 1 cucchiaio di pesto
– olio evo q.b.

Continua a leggere