Archivio tag | farina

Italia-Cina: Pollo-Riso

DSC_2193Non spaventatevi, non si tratta di una partita di calcio, ma di una ricetta molto semplice e di grande effetto. Qualche settimana fa sono andata a mangiare da un amico e ci ha presentato questo Pollo in rosa, molto buono e visto che c’è molto sughino ho pensato di accompagnarlo con un riso basmati fritto, tipica ricetta cinese. Da qui ho fatto questo simpatico abbinamento Italia- Cina. La ricetta del Riso Fritto rientra nella rubrica Preparazioni, vi potrà servire anche per abbinarlo ad altre ricette , sia italiane che cinesi.

INGREDIENTI:

– 500 gr. di riso basmati
– 1 petto di pollo intero
– farina
– latte
– 3 cucchiai di passata di pomodoro
– 10 gr. di grana grattuggiato
– olio e burro q.b.
– sale e pepe q.b.

PREPARAZIONE: Per preparare il riso seguire questo procedimento: Mettere in una pentola il riso dopo averlo sciacquato più volte per togliere l’amido, salare e pepare (se volete potete aggiungere a piacimento anice stellato e cardamomo), aggiungere 700 ml. d’acqua fredda, quando bolle coprire (mai togliere il coperchio) e cuocere per 10 minuti. Spegnere, togliere le eventuali spezie e sgranare il riso con una forchetta. Poi, mentre si prepara il pollo, metterlo in una padella larga con dell’olio di soia o di arachidi e farlo friggere, fino a quando avrà preso un bel colore ed una crosticina ambrata, mescolare spesso perchè deve rimanere sgranato.

Ora passiamo al pollo: tagliarlo a quadrotti non troppo grandi, scaldare in una padella olio e burro, infarinare il pollo e farlo rosolare, salare, pepare e coprire con il latte. A metà cottura aggiungere la passata ed il grana, far restringere un pò il latte (deve cuocere circa 1 ora).

Continua a leggere

Muffin Salati con Verdure

DSC_1951Questi muffin salati li ho copiati dalla mia amica Sabry, che ringrazio per la bontà di questa ricetta e vi rimando a lei per le dosi e la preparazione. Seguitela cliccando qui.

Questa volta mi sono attenuta rigorosamente alla ricetta di Sabry e guardate come sono venuti, posso garantire che sono buonissimi!

Cliccate qui per vedere altre foto di questi gustosi muffin.

Un saluto a Sabry e a tutti voi da Mamma G.

DSC_1958

Torta al limone light e veloce

DSC_1121Cosa chiedere di più ad una torta? Oltre ad essere light, che è già tanto, è anche veloce da fare, quindi facciamola.

INGREDIENTI:

– 150 gr. di farina 00
– 50 gr. di maizena
– 18o gr. di zucchero
– 2 uova intere
– 2 limoni medi (succo e buccia)
-1/2 bustina di lievito
– zucchero a velo q.b.

PREPARAZIONE: Sbattete le uova con lo zucchero, unite la farina, la maizena, la buccia dei limoni grattugiata finemente ed il loro succo filtrato e per ultimo il lievito. Mescolate bene, mettete in una teglia con carta forno per 30 minuti circa a 160°. Lasciatela raffreddare e spolverizzatela con lo zucchero a velo.

N.B. Avete visto com’è veloce? Ho impiegato di più a scriverla che a farla. L’unica condizione per fare bene questa torta è che i limoni non siano trattati visto che si usa la buccia grattugiata, poi per il resto mi saprete dire.

Continua a leggere

Chiacchiere “Famole strane”

DSC_0764Anche se il Carnevale è già finito da un pezzo vi posto comunque questa ricetta. Se non volete provarla ora, mettetela nel vostro archivio in evidenza e l’anno prossimo provatela veramente. Quando ho letto questa ricetta mi è venuta proprio in mente la frase del film di Verdone che ho utilizzato nel titolo, perchè così non le avevo mai assaggiate. Ho preso la ricetta dal Blog Nastro di Raso che a sua volta l’aveva trovato nel Blog Arabafelice in cucina. Le ha provate e le ha consigliate anche ad altri. Io le ho fatte subito senza cambiare nulla, anche perchè gli ingredienti sono due, cosa vuoi cambiare? Comunque provare per credere… cliccate qui per leggere la ricetta.

N.B. Ho detto una bugia, però piccola, piccola, una sostituzione l’ho fatta, ho usato lo zucchero semolato invece di quello a velo, per tradizione familiare, comunque erano buonissime.

Cliccate qui per vedere altre foto di queste curiose chiacchiere.

Mamma G. ciao.

Giovedì Gnocchi

DSC_0528Si, Gnocchi, semplici, veloci, buoni e particolari. Li ho visti fare alla Prova del cuoco tempo fà e mi sono incuriosita, li ho fatti e ne sono rimasta colpita. Provate anche voi, poi mi direte. Sono gnocchi preparati con le patate crude e non come al solito lessate prima.

INGREDIENTI

– 200 gr. di patate
– 100 gr. di farina
– 50 gr. di pancetta
– 50 gr. di grana
– burro q.b.
– olio q.b.
– sale q.b.

PREPARAZIONE: Sbucciate e grattugiate le patate (potete farlo con un robot, con la mandolina o con una grattugia), mettetele in una ciotola, salate ed aggiungete la farina poco alla volta, perchè la quantità della farina dipende dalla qualità delle patate. Mentre l’acqua bolle prendete una padella e fate rosolare la pancetta, a cubetti o a striscioline, con un pò di burro e di olio. Quando l’acqua bolle mettete gli gnocchi o fatti a chenelle o fatti, come ho fato io, con le mani a palline più o meno grandi, secondo il vostro gusto. Devono cuocere almeno 9-10 minuti, quando sono pronti scolateli e metteteli nella padella con la pancetta, mescolateli ed aggiungete abbondante grana.

N.B. Quando dovete mettere gli gnocchi nell’acqua, fate una prova con uno, se si sfalda dovete aggiungere un pò di farina. Io ho sostituito la pancetta con lo speck tagliato a striscioline, se volete va bene anche il bacon oppure il prosciutto crudo, l’importante è che sia un salume dal sapore deciso. Continua a leggere

Menù “spinoso”

20121208_143730Non spaventatevi, “Menù spinoso” non vuol dire che vi voglio pungere, nè che le ricette sono con le spine, semplicemente è un menù “primo, secondo e dolce” fatto con le melanzane o zucchine spinose, a seconda di come uno le conosce (il loro vero nome è CHAYOTE e sono originarie del Sud America). Tenete presente, se non le conoscete, che hanno un sapore piuttosto dolciastro, quindi bisogna metterci insieme un elemento saporito per contrastare. Ho preso spunto dalla ricetta pubblicata da Nastro di raso ed ho costruito tutto il menù. Primo: riso con zucchine e cipolle con aceto balsamico. Secondo: Involtini di arrosto di tacchino ripieni di zucchine. Dolce: frittelle di zucchine.

RISO CON ZUCCHINE SPINOSE

INGREDIENTI:

– 1 zucchina spinosa sbucciata
– 1/2 cipolla
– 300 gr. di riso carnaroli
– parmigiano grattuggiato
– glassa di aceto balsamico
– olio q.b.
– vino bianco q.b.
– sale q.b.

PREPARAZIONE: Mettete a bollire il riso per circa un quarto d’ora, poi assaggiate, la cottura è soggettiva. Intanto in una padella larga rosolate la cipolla tagliata a piccoli pezzi, poi aggiungete la zucchina anch’essa tagliata a dadini (ovviamente sbucciata). Quando sono rosolate aggiungete il vino e fate evaporare, mettete il coperchio e fate cuocere circa il tempo di cottura del riso. Poi assaggiate e se vi sembra tutto pronto scolate il riso (tenete da parte un po’ d’acqua di cottura) ed aggiungetelo nella padella delle zucchine, mantecate col grana e se vi sembra troppo asciutto aggiungete un po’ di acqua della cottura del riso. Servite ben caldo con una guarnizione di aceto balsamico, che oltre ad essere bella, si addice molto al sapore dolce delle zucchine.

Continua a leggere

Ciambellone menta e cioccolato della “Cuochina Sopraffina”

20121124_140918Questa torta così particolare nel gusto l’ho fatta leggendo una ricetta della Cuochina Sopraffina. Visto che a me menta e cioccolato abbinati piacciono molto, l’ho provata e vi garantisco che l’ho fatta assaggiare ad amici un pò scettici e sono rimasti entusiasti.

Vi riporto il post della ricetta con le dosi e la preparazione: cliccate qui per leggerla direttamente dal blog della Cuochina.

N.B. Io ho apportato delle semplici modifiche, per prima cosa l’ho fatta nella teglia della torta invece che in quella quella della ciambella, poi il cioccolato l’ho tritato, quindi mi è venuta un po’ meno verde. Comunque queste mie modifiche non hanno di sicuro influito sul gusto, che vi garantisco un’altra volta è eccezionale.
Grazie Cuochina, continua sempre a fare ricette originali così io le provo.

Cliccate qui per vedere altre foto della mia versione di questo gustosissimo dolce.

Mamma G.