Archivio tag | latte

Italia-Cina: Pollo-Riso

DSC_2193Non spaventatevi, non si tratta di una partita di calcio, ma di una ricetta molto semplice e di grande effetto. Qualche settimana fa sono andata a mangiare da un amico e ci ha presentato questo Pollo in rosa, molto buono e visto che c’è molto sughino ho pensato di accompagnarlo con un riso basmati fritto, tipica ricetta cinese. Da qui ho fatto questo simpatico abbinamento Italia- Cina. La ricetta del Riso Fritto rientra nella rubrica Preparazioni, vi potrà servire anche per abbinarlo ad altre ricette , sia italiane che cinesi.

INGREDIENTI:

– 500 gr. di riso basmati
– 1 petto di pollo intero
– farina
– latte
– 3 cucchiai di passata di pomodoro
– 10 gr. di grana grattuggiato
– olio e burro q.b.
– sale e pepe q.b.

PREPARAZIONE: Per preparare il riso seguire questo procedimento: Mettere in una pentola il riso dopo averlo sciacquato più volte per togliere l’amido, salare e pepare (se volete potete aggiungere a piacimento anice stellato e cardamomo), aggiungere 700 ml. d’acqua fredda, quando bolle coprire (mai togliere il coperchio) e cuocere per 10 minuti. Spegnere, togliere le eventuali spezie e sgranare il riso con una forchetta. Poi, mentre si prepara il pollo, metterlo in una padella larga con dell’olio di soia o di arachidi e farlo friggere, fino a quando avrà preso un bel colore ed una crosticina ambrata, mescolare spesso perchè deve rimanere sgranato.

Ora passiamo al pollo: tagliarlo a quadrotti non troppo grandi, scaldare in una padella olio e burro, infarinare il pollo e farlo rosolare, salare, pepare e coprire con il latte. A metà cottura aggiungere la passata ed il grana, far restringere un pò il latte (deve cuocere circa 1 ora).

Continua a leggere

Annunci

Muffin Salati con Verdure

DSC_1951Questi muffin salati li ho copiati dalla mia amica Sabry, che ringrazio per la bontà di questa ricetta e vi rimando a lei per le dosi e la preparazione. Seguitela cliccando qui.

Questa volta mi sono attenuta rigorosamente alla ricetta di Sabry e guardate come sono venuti, posso garantire che sono buonissimi!

Cliccate qui per vedere altre foto di questi gustosi muffin.

Un saluto a Sabry e a tutti voi da Mamma G.

DSC_1958

Gnocchi alla Romana

DSC_2253Non me ne vogliano i romani, ma a casa mia sono sempre stati fatti così, immagino che anche nelle famiglie romane ci siano delle varianti. Comunque sono buonissimi ed io li faccio abbastanza spesso.

INGREDIENTI:

– 250 gr. di semolino
– 800 ml. di latte
– 1 cucchiano di sale
– una noce di burro
– 1 etto di gruviera o altro formaggio gratugiato
– 1 etto di parmigiano gratugiato
– 1 tuorlo
– noce moscata

PREPARAZIONE: Far bollire il latte col sale, il burro e la noce moscata, unire il semolino a pioggia mescolando con una frusta e far cuocere per circa 20 minuti mescolando con un cucchiaio di legno, non preoccupatevi se vi sembra troppo solido, poi aggiungendo gli altri ingredienti si ammorbidisce. Spegnere ed aggiungere il tuorlo ed il gruviera, mescolando energicamente per non far cuocere l’uovo tutto in un posto. Stendere l’impasto (dipende dalla superficie che avete a disposizione, può essere: un tavolo di marmo, una teglia unta d’olio, una superficie ricoperta di carta d’alluminio unta d’olio…) aiutandovi con una spatola con uno spessore regolare di circa 1/2 centimetro, lasciar raffreddare e poi, servendosi di un coppapasta o di un bicchierino o di una tazzina all’incirca di 5-6 centimetri di diametro, tagliare i dischi e porli in una teglia passata con un pò di burro. Adagiare i dischi leggermente sovrapposti l’uno all’altro. I ritagli avanzati possono essere rimpastati e formare un’altra spianata ed altri gnocchi, se non ne avete voglia potete riprenderli formando una palla, rivestirla di pellicola e riporla in frigo, poi vi darò una ricetta per non buttarli nella sezione Avanzi.
Intanto accendere il forno a 180°, spolverizzare a piacere con il grana e qualche fiocchetto di burro. Mettere in forno per 20/30 minuti, fino a quando non si è formata una bella crosticina sulla superficie. Se vi piacciono più croccanti, accendere il grill e controllare fino al punto di doratura desiderato.

Continua a leggere

Avanzi di carne varia: Torta Salata con…

DSC_1221Quando avanzo della carne di ogni tipo – lessata, arrosto, brasato, scaloppina, carpaccio, ecc… – oppure salumi, li metto in freezer e quando ne ho un pò li tiro fuori e faccio qualche ricettina, tipo le polpette, i ripieni o altro. Siamo quindi nella categoria Avanzi. Questa volta stufa delle solite cose ho inventato una nuova ricetta che ha riscosso un discreto successo, sopratutto perchè con questi avanzi non gli venivano propinate le solite polpette.

INGREDIENTI:

– 400 gr. di carne e salumi misti
– 1 rotolo di pasta sfoglia
– 2 uova
– 125 ml. di panna da cucina
– 125 ml. di latte
– 1 patata media
– 1/2 scamorza affumicata
– una manciata di parmigiano grattuggiato
– una grattatina di noce moscata
– sale qb.
– olio qb.
– sale di cervia con rosmarino

PREPARAZIONE: Tritare la carne con il robot in maniera grossolana (che non diventi una pappetta, ma rimanga bella soffice), mescolare le uova con la panna, il latte, il sale e la noce moscata. Mettere la sfoglia, con la sua carta, in una teglia, bucherellare il fondo con una forchetta e mettere il formaggio tagliato a fette sottili, ricoprire con la carne senza schiacciarla mantenendola soffice e ricoprire con il composto di uova. Tagliare la patata a fette molto sottili, io l’ho fatto con una mandolina, disporle a raggiera, sovrapponendo leggermente le fette, salare col sale di Cervia, mettere un giro d’olio e per ultimo il grana.
Forno 180° per 25/30 minuti.

Continua a leggere

Spinaci, Gorgonzola e Noci per…

DSC_1116Cosa si potrebbe fare secondo voi con questi ingredienti? Una pasta? Un contorno? Delle polpettine? Perchè no. Ma io ho fatto una torta salata… Si, ho preso spunto da una ricetta di Benedetta Parodi, poi ho fatto le mie modifiche e ne è uscita una squisitezza che è stata spazzolata in un attimo, quasi quasi ne avrei dovute fare due… sarebbe stato meglio.

INGREDIENTI:

– 1 pasta sfoglia
– 4 o 5 cipollotti (secondo la dimensione ed il vostro gusto)
– 200 gr. di gorgonzola
– 2 uova
– 1 bicchiere di latte
– 600 gr. di spinaci freschi o surgelati
– 100 grammi di noci sgusciate
– olio e sale q.b.

PREPARAZIONE: Prendete una padella e mettete i cipollotti tagliati sottili con un pò di olio, fate soffriggere un attimo – state attente che i cipollotti sono più delicati delle cipolle e bruciano in fretta, quindi teneteli sotto controllo – quando sono pronti aggiungete gli spinaci, fate insaporire, salate e mettete il coperchio e fate cuocere fino a quando sono belli teneri.
Fate raffreddare, intanto preparate in una teglia la sfoglia con la sua carta forno ed il fondo bucherellato con la forchetta. In una ciotola sbattete leggermente le uova con il latte. Tritate grossolanamente le noci. Ora mettete metà gorgonzola a pezzetti sul fondo della sfoglia, poi gli spinaci, l’altra metà del gorgonzola, le noci e il composto di uova e latte, piegate il bordo in eccesso e se volete spennellatelo col rosso di un uovo o con del latte.
Mettete in forno 180° per circa 20 minuti.

Continua a leggere

Mozzarella “In Cariola”

DSC_0364Si, avete letto bene, Mozzarella in cariola, perchè non è in carrozza, cioè fritta, ma è fatta al forno con gli stessi ingredienti. In questo modo perde un pò di calorie, ma non il sapore, che rimane ovviamente diverso però ugualmente piacevole.

INGREDIENTI:

– 9 fette di pan carrè
– 2 uova
– 1 bicchiere di latte
– acciughe  sott’olio
– una noce di burro
– 400 gr. circa di mozzarella
– sale q.b.

PREPARAZIONE: Prendete una pirofila stretta e a bordi alti (quella per i flan va bene) e imburratela leggermente. Preparate in una ciotola larga: le uova ,il latte e il sale e sbattete il tutto. Se usate il pan carrè normale, togliete la crosticina laterale. Intanto accendete il forno a 180°.
Per quanto riguarda la mozzarella potete usare sia quella di latte vaccino ( in questo caso la taglierete a fette e la metterete in un colino per eliminare la sua acqua) oppure potete usare, come ho fatto io, le mozzarelle per pizza che sono in panetti e sono più asciutte, e anche queste vanno tagliate a fette.
Ora che avete tutto pronto prendete la pirofila e mettete per prime 3 fette di pan carrè inzuppate velocemente nelle uova, in modo da ricoprire il fondo della pirofila, ricoprite con le fette di mozzarella e sopra tre o quattro acciughe, a piacere, poi ripetete questa operazione per tre volte, all’ultimo mettete il composto di uova e latte che vi è avanzato e due fiocchetti di burro. Mettete in forno per circa mezz’ora, fino a quando vedrete che la mozzarella è ben sciolta e sulla superficie si è formata una crosticina bruna.

N.B. Parlando di pan carrè, si può usare anche quello bianco senza crosticina. Servite questa mozzarella ben calda. Continua a leggere

“Biancaneve”: il mio finto tiramisù light

Finto tiramisù perchè è tutto bianco e del tiramisù tradizionale è rimasto ben poco. “Biancaneve” perchè è tutto bianco, tranne che nella seconda versione dove c’è qualche puntino di cioccolato. Mi è venuta in mente questa versione perchè la mia famiglia ed i miei amici vorrebbero che io lo facessi piu’ spesso, ma le calorie sono troppe e non si puo’ mangiare tutte le settimane, no, no, no. Allora ho pensato e mi è venuta questa idea un po’ bizzarra per chiamarlo Tiramisù, ma che puo’ accontentare quella piccola voglia senza gravare troppo sulle calorie.

INGREDIENTI:

– 200 gr. di formaggio fresco spalmabile
– 1 uovo
– 3 cucchiai di zucchero
– 8 savoiardi
– 1 bicchiere di latte
– qualche meringhetta
– gocce di cioccolato

PREPARAZIONE: Questa volta, come potete vedere dalle foto, ho fatto delle monoporzioni. Mettete ad intiepidire il latte, nel frattempo dividete il tuorlo dall’albume. L’albume montatelo a neve ben ferma con un pizzico di sale, il tuorlo montatelo con le fruste con lo zucchero e quando sarà quasi bianco unite il formaggio ed infine con una spatola l’albume, sempre dal basso verso l’alto, in modo da ottenere una bella crema spumosa. Ora prendete le coppette singole e montate il “Biancaneve“:

Continua a leggere