Archivio tag | pasta

Voglia di Mare

DSC_1891Con l’arrivo tanto attesto del sole subito viene voglia di mare, e nella rubrica “Mentre l’acqua bolle” ci facciamo gli Strozzapreti con gamberetti e… vediamo cosa metterci. Sono veloci, saporiti e con il loro profumo e sapore ci fanno venire in mente veramente il mare. Ora vi dico come li ho fatti io, sono aperte le possibili varianti secondo i gusti personali.

INGREDIENTI:

– 250 gr. di strozzapreti
– 300 gr. di pomodorini
– 250 gr. di gamberetti surgelati
– 2 cipollotti bianchi grandi
– qualche acciuga sott’olio
– olive nere
– olio q.b.

PREPARAZIONE: Come dicevamo, mentre l’acqua bolle, prendiamo una padella larga dove ci starà anche la pasta, tagliamo i cipollotti a cubetti e li mettiamo in padella con un pò d’olio, intanto che soffriggono un pò tagliamo i pomodorini a filetti (se volete spelarli non basta il tempo mentre l’acqua bolle, ma se non vi danno fastidio le bucce, sono buoni ugualmente) aggiungiamoli in padella e facciamoli cuocere ed aggiungiamo qualche filetto d’acciuga, che ci dà quel non so che di mare e di sapidità. Mentre cuoce il tutto avremo già buttato la pasta che in questo caso ha bisogno di circa 10 minuti di cottura. Aggiungiamo in padella i gamberetti anche se ancora surgelati e le olive. Quando è pronta la pasta la scoliamo e la facciamo saltare nella padella col sugo, ora è pronta e la impiattiamo.

N.B. Se vi piace, quando è già impiattata potete aggiungere una spolverata di prezzemolo.

Continua a leggere

“Mentre l’Acqua Bolle”: Nuvole in Salsa Rosa

DSC_1860Eccomi qui con una nuova rubrica, MENTRE L’ACQUA BOLLE, che può interessare tutti quelli che lavorano e che quando vengono a casa non hanno molto tempo da dedicare alla cucina perchè ci sono altre priorità, ma non bisogna dimenticare o rinunciare a mangiar bene. In particolare si rivolge ai primi piatti che possono essere sia caldi che freddi, ecco il prima molto semplice e molto veloce come vi avevo annunciato: NUVOLE IN SALSA ROSA.

INGREDIENTI:

– 200 gr. di pasta
– 125 ml. di panna
– concentrato di pomodoro
– dado granulare di carne
– olio e sale q.b.

PREPARAZIONE: Mentre l’acqua bolle prendete una padella abbastanza larga dove ci starà anche la pasta, metteteci un pò d’olio, due o tre centimetri di concentrato di pomodoro, un mezzo misurino di dado granulare ed accendete a fiamma bassa, quando si sarà sciolto ed amalgamato il tutto aggiungete la panna ,mescolate bene e spegnete, si dovrà formare una bella salsina rosa. Nel frattempo avrete buttato la pasta che si sarà cotta, scolatela e saltatela un attimo in padella a fuoco basso con la salsa, servite e buon appetito.

N.B. Questa ricetta si può fare con qualsiasi tipo di pasta, il più o meno rosa varia a secondo dellla quantità di concentrato di pomodoro che mettete, che dipende dal vostro gusto e lo stesso vale per la quantità del dado.

Continua a leggere

Strozzapreti con Cozze e…

DSC_0981Vi ricordate gli involtini di melanzane che vi ho proposto l’altra volta? Bene, avevo fatto troppo ripieno, quindi l’ho congelato ed oggi l’ho tirato fuori per inventare una pasta che richiama la pasta fagioli e cozze tipica del sud. Per chi non si ricordasse degli involtini vi metto il link di promemoria: cliccate qui.

Quindi questa ricetta rientra nella rubrica Avanzi e l’ho intitolata “ Strozzapreti con cozze e crema di legumi e melanzane”.

INGREDIENTI:

– 300 gr. di strozzapreti
– 500 gr. di cozze
– l’avanzo della crema di legumi
– 10 pomodorini ciliegino
– dado granulare vegetale
– cipolla
– prezzemolo
– olio, sale, pepe q.b.

PREPARAZIONE: Mettete le cozze, dopo averle pulite, in una padella e fatele aprire, poi scolate il liquido e tenetelo da parte, quando si saranno raffreddate un pò togliete i gusci alla maggior parte delle cozze tenendone qualcuna col mezzo guscio per la guarnizione. Mettete in una larga padella un po’ d’olio, un pezzetto di cipolla tagliata a dadini e i pomodorini tagliati a filettini, fate rosolare ed aggiungete la crema già scongelata, fate cuocere almeno 15 minuti. Nel frattempo mettete a bollire l’acqua per la pasta, aggiungete al sugo un po’ di dado granulare e l’acqua di cottura. A questo punto mettere le cozze e in seguito, se il sugo si asciuga troppo, aggiungete un pò del liquido delle cozze filtrato, deve rimanere molto morbido. Quando la pasta è pronta, scolatela e fatela saltare in padella, aggiungete un po’ di prezzemolo ed impiattate. Aggiungete le cozze col guscio di guarnizione, un filo d’olio e ,se vi piace, una grattugiatina di pepe.

Continua a leggere

Pasta fredda con Speck e Scamorza Affumicata

Ed ecco ancora un piatto estivo, ma che essendo abbastanza sostanzioso si può gustare anche con una temperatura non eccessiva. Si tratta di una pasta fredda.

INGREDIENTI:

– 320 gr. di pasta corta (fusilli, penne, mezzi maccheroni….)
– 3 uova
– 80 gr. di speck
– 80 gr. di scamorza affumicata
– 40 gr. di olive nere denocciolate
– 2 cucchiai di grana gratuggiato
– 5 cucchiai di olio
– prezzemolo
– sale q.b.

PREPARAZIONE: Cuocere la pasta, dopo averla scolata, passarla sotto l’acqua fredda, poi lasciarla asciugare bene e metterla in una zuppiera con l’olio. Nel frattempo preparare delle frittatine con le uova, il grana e un po’ di sale, asciugarle sulla carta assorbente e lasciarle raffreddare, poi tagliarle a striscioline. Tagliare la speck a striscioline e la scamorza a dadini. A questo punto aggiungere alla pasta tutti gli ingredienti preparati ed il prezzemolo, mescolare e, se occorre, aggiungere ancora un po’ d’olio. Servire a temperatura ambiente.

Continua a leggere

Caldo? Pasta fredda!

Con l’afa di questi giorni non si ha voglia di mangiare cibi caldi e si cercano le ricette dove possibilmente si accendano il meno possibile il forno e fornelli, che ci facciano refrigerare almeno un po’. Oggi ho fatto una pasta molto semplice, ma di sicuro effetto, non è la solita pasta condita con sott’oli e quant’altro…
Vi propongo una pasta fredda con gamberetti, fagiolini e pomodorini, molto fresca e che fa gia’ pensare alle vacanze.

INGREDIENTI:

– 250 gr. di pasta
– 200 gr. di gamberetti
– 1 scatola di fagiolini
– 15 pomodorini
– sale q.b.
– olio EVO q.b.

PREPARAZIONE: Fate cuocere la pasta, quando è cotta scolatela e raffreddatala sotto l’acqua corrente. Nel frattempo preparate il condimento in una ciotola abbastanza capiente per poi contenere anche la pasta, tagliate in quattro i pomodorini, aprite la scatola di fagiolini e sciacquateli (se sono lunghi, tagliateli a pezzetti) e condite il tutto con sale ed olio. Aggiungete la pasta e rimetteteci ancora un po’ d’olio, mescolate tutto e mettetela un po’ in frigorifero oppure lasciatela a temperatura ambiente.

Continua a leggere

La “GENOVESE” di Borghese

Sapete che sono una fan sfegatata di Alessandro Borghese ed ogni tanto rifaccio le ricette che seguo nella sua trasmissione in tv. Non  sbaglia mai un colpo. Per chi non puo’ seguirlo, per problemi di lavoro o di tempo, vi descrivo come ho fatto questo piatto che è veramente eccezzionale!!!!!!!!!!!!!!!!!! Si chiama GENOVESE, ma è una ricetta tipica napoletana, dicono che si chiami così perchè è stata portata dai marinai genovesi che nella notte dei tempi ormeggiavano nel porto di Napoli. Ma non poniamoci il perchè di questo nome, l’importante è che è buona e questo basta.

INGREDIENTI:

– 500 gr. di pasta (io ho usato i maccheroni calabresi, ma sono indicati i paccheri)
– 400 gr. di carne trita di manzo
– 1 kg. di cipolle bianche
– 2 carote
– 3 gambe di sedano
– 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
– 1 bicchiere di vino bianco
– 50 gr. di burro
– 50 gr. di parmigiano
– olio evo q. b.
– sale e pepe q.b. Continua a leggere

Reginette con Noci e Rosmarino

Mi hannno regalato una bella pianta di rosmarino e mi è venuta in mente una ricetta che ho visto in tv tempo fa’ non so da quale Chef. Avevo annotato i passaggi così ho potuto rifarla, ve la consiglio perchè è saporita e soprattutto molto veloce.

INGREDIENTI:

 – 500 gr. di pasta formato reginette

 – 5 o 6 rami di rosmarino

 – 220 gr. di noci già pulite

– 100 gr. di pecorino

PREPARAZIONE: Mettete a bollire la pasta in abbondante acqua salata, nel frattempo tritate le noci insieme agli aghi di rosmarino e metà formaggio nel robot, risulterà un trito un po’ unto e pastoso, perchè la noce rilascia il suo olio. Mettete il trito in una zuppiera ed aggiungete 2 o 3 cucchiai di acqua di cottura della pasta in modo da diluire il trito (ricordatevi di tenere un po’ di acqua di cottura quando scolate la pasta, perchè potrebbere essere necessario aggiungerne ancora un po’). Quando la pasta è cotta, scolatela e conditela nella zuppiera e, come detto prima, eventualmente aggiungete ancora un po’ d’acqua e infine unite il rimante pecorino.

Continua a leggere