Archivio tag | strozzapreti

Voglia di Mare

DSC_1891Con l’arrivo tanto attesto del sole subito viene voglia di mare, e nella rubrica “Mentre l’acqua bolle” ci facciamo gli Strozzapreti con gamberetti e… vediamo cosa metterci. Sono veloci, saporiti e con il loro profumo e sapore ci fanno venire in mente veramente il mare. Ora vi dico come li ho fatti io, sono aperte le possibili varianti secondo i gusti personali.

INGREDIENTI:

– 250 gr. di strozzapreti
– 300 gr. di pomodorini
– 250 gr. di gamberetti surgelati
– 2 cipollotti bianchi grandi
– qualche acciuga sott’olio
– olive nere
– olio q.b.

PREPARAZIONE: Come dicevamo, mentre l’acqua bolle, prendiamo una padella larga dove ci starà anche la pasta, tagliamo i cipollotti a cubetti e li mettiamo in padella con un pò d’olio, intanto che soffriggono un pò tagliamo i pomodorini a filetti (se volete spelarli non basta il tempo mentre l’acqua bolle, ma se non vi danno fastidio le bucce, sono buoni ugualmente) aggiungiamoli in padella e facciamoli cuocere ed aggiungiamo qualche filetto d’acciuga, che ci dà quel non so che di mare e di sapidità. Mentre cuoce il tutto avremo già buttato la pasta che in questo caso ha bisogno di circa 10 minuti di cottura. Aggiungiamo in padella i gamberetti anche se ancora surgelati e le olive. Quando è pronta la pasta la scoliamo e la facciamo saltare nella padella col sugo, ora è pronta e la impiattiamo.

N.B. Se vi piace, quando è già impiattata potete aggiungere una spolverata di prezzemolo.

Continua a leggere

Annunci

Strozzapreti con Cozze e…

DSC_0981Vi ricordate gli involtini di melanzane che vi ho proposto l’altra volta? Bene, avevo fatto troppo ripieno, quindi l’ho congelato ed oggi l’ho tirato fuori per inventare una pasta che richiama la pasta fagioli e cozze tipica del sud. Per chi non si ricordasse degli involtini vi metto il link di promemoria: cliccate qui.

Quindi questa ricetta rientra nella rubrica Avanzi e l’ho intitolata “ Strozzapreti con cozze e crema di legumi e melanzane”.

INGREDIENTI:

– 300 gr. di strozzapreti
– 500 gr. di cozze
– l’avanzo della crema di legumi
– 10 pomodorini ciliegino
– dado granulare vegetale
– cipolla
– prezzemolo
– olio, sale, pepe q.b.

PREPARAZIONE: Mettete le cozze, dopo averle pulite, in una padella e fatele aprire, poi scolate il liquido e tenetelo da parte, quando si saranno raffreddate un pò togliete i gusci alla maggior parte delle cozze tenendone qualcuna col mezzo guscio per la guarnizione. Mettete in una larga padella un po’ d’olio, un pezzetto di cipolla tagliata a dadini e i pomodorini tagliati a filettini, fate rosolare ed aggiungete la crema già scongelata, fate cuocere almeno 15 minuti. Nel frattempo mettete a bollire l’acqua per la pasta, aggiungete al sugo un po’ di dado granulare e l’acqua di cottura. A questo punto mettere le cozze e in seguito, se il sugo si asciuga troppo, aggiungete un pò del liquido delle cozze filtrato, deve rimanere molto morbido. Quando la pasta è pronta, scolatela e fatela saltare in padella, aggiungete un po’ di prezzemolo ed impiattate. Aggiungete le cozze col guscio di guarnizione, un filo d’olio e ,se vi piace, una grattugiatina di pepe.

Continua a leggere

Strozzapreti al ragù d’agnello con olive di “Ale”

Chi è “Ale” ? E’ Alessandro Borghese che io seguo molto in tv perchè mi piace come spiega le ricette. Oggi ho voluto provare a ripetere la sua ricetta degli Strozzapreti al ragù d’agnello con olive e ho pensato di metterla su questa pagina per tutti quelli che, per motivi vari, non possono seguirlo. Se un giorno avete tempo, accendete la tv su Real Time alle ore 18,40, vedrete che merita!

INGREDIENTI:
– 250 gr. di strozzapreti
– 500 gr. di polpa d’agnello
– 2 cucchiai di olive verdi
– 1 spicchoio d’aglio
– sale q.b.
– rosmarino
– olio q.b.
– 1 bicchiere di vino bianco
– 1 bicchiere di brodo

PREPARAZIONE: Mettere in una padella dell’olio con l’aglio ed il rosmarino. Quando è caldo togliere l’aglio e mettere la polpa di agnello tritata al coltello, farla rosolare e far sfumare con il vino, aggiungere il sale ed il brodo, mettere il coperchio e cuocere per circa 20 minuti. Nel frattempo si fa cuocere la pasta e quando è pronta si fa saltare nel ragù, se fosse troppo asciutto aggiungere un po’ di brodo, se invece fosse troppo brodoso alzare la fiamma per far evaporare il liquido in eccesso.

Continua a leggere